fbpx

Adriatica Oli contribuisce al progetto di riforestazione del parco fluviale di Montecosaro

Adriatica Oli è orgogliosa di partecipare al progetto di Riforestazione del Parco fluviale di Montecosaro, che prevede la reintroduzione di alcune specie arboree e arbustive tipiche della zona ripariale dell’area fluviale.

Domenica 13 novembre 2022 alle ore 10.00 presso il Parco Fluviale di Montecosaro (ritrovo presso Taverna ASD La formica), saranno messe a dimora 300 piante autoctone, tra cui alcune specie scomparse dal contesto fluviale, come (per esempio) l’Alnus glutinosa o Ontano Nero.

Adriatica Oli parteciperà all’iniziativa nell’ambito del proprio progetto Amicambiente (www.amicambiente.it)  e insieme a tutti voi prenderemo parte di questo importante progetto mettendo a dimora 300 piante autoctone, tra cui alcune specie scomparse dal contesto fluviale come l’angus glutina o Ontano Nero. 🌳

Specializzata nella gestione attenta e innovativa di rifiuti speciali, da oltre 35 anni l’azienda marchigiana si occupa in particolare della raccolta differenziata di oli vegetali esausti provenienti da ristoranti, industrie alimentari e famiglie.

Da sempre attiva nel campo delle iniziative ambientali a favore del pianeta Terra, del territorio e della collettività che lo abita, nel 2021 Adriatica Oli ha attivato “Amicambiente”, un progetto di ampio respiro, ideato e promosso per mettere in rete la community dei propri clienti ristoratori e di tutti quei soggetti impegnati nella tutela del pianeta e nella difesa degli ecosistemi.

Come dichiara il Ceo, Giorgio Tanoni, “Tramite Amicambiente e insieme ai ristoratori clienti che si assumono le proprie responsabilità in materia ambientale e sociale, Adriatica Oli ha l’opportunità di dialogare con gruppi di cittadini, enti pubblici e realtà no profit che attivano progetti green o che collaborano fattivamente alla loro realizzazione e si offre come prezioso strumento di supporto, in particolare, per il finanziamento e l’attivazione di piantumazioni locali che sostengono l’ecologia e l’economia del territorio. Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile la partecipazione a questa iniziativa. Ci sentiamo come gli alberi in un bosco: se facciamo la nostra parte e la facciamo insieme, un albero alla volta, salviamo il pianeta.”

Numerose le associazioni che hanno permesso di mettere in piedi questa giornata di riforestazione insieme ad Adriatica Oli: Gruppo di cittadini indipendente “Piantiamocela”, Associazione “Un boschetto”, Associazione ASD “La Formica”, Associazione culturale “Il Borgo” e Protezione civile PROCIV-ARCI O.D.V.

Un sentito ringraziamento va anche al Comune di Montecosaro e al sindaco Reano Malaisi per la preziosa collaborazione.

L’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza, ai ristoratori partner e agli studenti delle scuole e alle loro famiglie.