fbpx

Nuove tendenze ristorazione: puntate il dito… via! E’ in arrivo il Food Delivery, il cibo diventa on demand

food-delivery

Tesoro, avrei tantissima voglia di mangiare una lasagna vegana o dei  noodles“, quasi incollata al divano, il sabato sera, ripeto noiosamente a mio marito davanti a un film.
Ma forse per l’ultima volta.

Pigri a volte per uscire, padroni di uno strumento virtuale qual è lo smartphone, tutti potremo a breve, grazie ad una semplice App, ordinare quella cena o quel piatto nel momento stesso in cui prepotente il suo desiderio si manifesta nella nostra  mente.
Che si abbia voglia di carbonara o di pizza, che ci si trovi in ufficio o a casa d’amici, basta aprire l’iconcina sul telefono, geolocalizzarsi per vedere il ristorante della zona, prenotare il pasto e pagarlo con carta di credito o paypal. Da quando si è ultimato l’ordine online, in un tempo contenuto e con una maggiorazione esigua di circa 2.50 euro, eccolo suonare.
E’ il rider se guida la bicicletta, o il driver se in sella ad un motorino, con in mano la nostra ordinazione, calda proprio come se l’avessimo ordinata al ristorante.
Il driver o biker che corre su strada per la consegna dei pasti è una figura-icona del food-delivery. Per candidarsi a questo ruolo basta essere in possesso di un mezzo, di uno smartphone e, ovviamente, di buona salute. Una volta superato il colloquio, ogni driver segnala i giorni e gli orari disponibili, per effettuare le consegne nella sua zona. Box termici, divisa e caricatore sono invece forniti dalle case che offrono il servizio: Deliveroo, Foodora, UberEats. Questi alcuni nomi.

food-deliveryIl fenomeno è nato dall’esigenza di un giovane “servo del lavoro”, un americano trasferitosi a Londra, che trovava difficoltà a mangiare a causa dei suoi ritmi di lavoro frenetici. Ed ecco l’idea di farsi consegnare in ufficio piatti dei suoi ristoranti preferiti.
Il fenomeno si è consolidato a Londra circa sei mesi fa ed è oggi presente in molti Paesi: Francia, Germania, Irlanda, Belgio, Spagna e anche in Italia.
Il food-delivery è al momento diffuso in Italia a Milano, Roma, Piacenza, Firenze con oltre 1000 ristoranti affiliati alla piattaforma e sta registrando un aumento esponenziale di iscritti e di ordini.
Si espanderà presto anche nelle province di Marche ed in Abruzzo?
Sarebbe sicuramente una novità per i cittadini, ma soprattutto per i ristoratori un’opportunità allettante per allargare il proprio business e la propria clientela portando le proprie specialità anche a casa di chi, con il freddo invernale, getterebbe via volentieri le chiavi di casa.

How To Reverse Thin Skin From Steroids Where To Buy Real Steroids Online Forum Can You Drink Alcohol While On Steroids Side Effects Of Steroids In Bodybuilding How Long Does It Take For Steroids To Work Biogenex Testo Natural Steroids Anavar Side Effects Fat Burners For Men Alpha Testosterone